CHIESA DI S. MARIA D’INTIGNANO

 

Costruita nel 1556 e recentemente restaurata, si trova fuori dal paese, in località Santa Maria a circa un chilometro dalle mura castellane su una collina alla quale si accede percorrendo una strada che dalla zona ovest del paese si arrampica fino alla chiesa. Circondata da una pineta secolare gode di un magnifico panorama che va dal mare Adriatico ai monti Sibillini. E’ una piccola costruzione di pianta rettangolare, un unico ambiente coperto con capriate in legno, dietro l’abside è presente una scala a chiocciola che porta ad una stanza con camino che probabilmente fungeva da sosta per il sacerdote che dall’abbazia principale andava a dir messa fuori il paese. All’interno si possono ammirare due tele del maestro Sebastiano Ricci del 1755 e il crocefisso ligneo risalente al XII sec. La campana posta sul piccolo campanile è stata costruita a Venezia agli inizi del XVI secolo e porta la firma di Domenico Maccarin.